Dettaglio news

Shop

Perché il Mercato ICT Refurb è Destinato a Crescere

Si chiamano rigenerati o ricondizionati i prodotti hi-tech (smartphone, tablet, computer, stampanti e qualsiasi altro dispositivo elettronico) che, dopo essere stati ispezionati, riparati dai guasti, sostituiti negli elementi difettosi, testati e re-imballati, vengono rimessi in vendita perfettamente funzionanti a un prezzo scontato. Il vantaggio in termini economici, è notevole: al momento dell’acquisto si risparmia, normalmente, dal 30% fino al 60% sul prezzo originale. Poiché, però, sono stati utilizzati, questi prodotti potrebbero presentare piccole imperfezioni estetiche come graffi, segni o zone scolorite(ve ne abbiamo parlato nel dettaglio qui e qui).

Dal punto di vista ambientale i vantaggi sono molteplici: allungare la vita del prodotto significa diminuire le emissioni di CO2, l'energia necessaria sia in fase di estrazione che di produzione, la quantità di rifiuti prodotti; inoltre, vengono recuperati e trattati adeguatamente materiali preziosi o pericolosi. Fondamentale è che questo trattamento venga svolto da tecnici qualificati in ambienti idonei, perché ci sono svariate sostanze tossiche o pericolose che vanno opportunamente gestite.

Esistono garanzie che permettono di scegliere un prodotto ricondizionato in tutta sicurezza?
Certo, quando si comprano prodotti refurb il primo elemento da prendere in considerazione è sicuramente la garanzia: tutti i prodotti ricondizionati sono infatti garantiti, in quanto considerati come prodotti nuovi. A differenza, però, del “nuovo”, ogni venditore stabilisce a sua discrezione la durata della garanzia da offrire.

Accortesi del grande sviluppo del mercato del refurbished & remanufactured, sempre più aziende produttrici tendono a dedicare spazio a prodotti usati che, sottoposti a un rigoroso processo di ricondizionamento, vengono poi rivenduti a prezzi scontati: un esempio su tutti è rappresentato da Apple, che assicura che i suoi prodotti ricondizionati siano perfettamente funzionanti tramite una garanzia di un anno, estendibile con l'Apple Care Protection Plan.

Un altro esempio è rappresentato da Microsoft Authorized Refurb, una certificazione che garantisce la qualità del ricondizionamento, la totale cancellazione dei dati precedentemente presenti sul dispositivo e la regolarità della licenza software.

Quali sono i trend di sviluppo del mercato dei prodotti ICT ricondizionati?
Nei paesi più sviluppati si inizia a riconoscere il valore dei prodotti ricondizionati e in vari modi si è intervenuti per favorire questo mercato con iniziative legislative a lungo termine. L’esempio più recente è dato dal Pacchetto UE per l’Economia Circolare (di cui abbiamo parlato qui), in cui, oltre all'obiettivo generale di riduzione dei rifiuti e aumento del riciclo,si fa esplicito riferimento alla “simbiosi industriale”, fenomeno che dovrebbe trasformare gli scarti di un’azienda nelle materie prime di un’altra.Un altro segnale importante viene dagli Stati Uniti, dove 26 stati su 50 hanno imposto l’obbligo di acquisto di prodotti ricondizionati a scuole pubbliche e istituzioni governative, al fine di ridurre i costi e l’impatto ambientale.

Lo studio della percentuale di sviluppo del mercato Europeo, inoltre permette di determinare uno spazio di crescita importante per i prodotti ricondizionati, che al momento soddisfano solo il 2% della richiesta complessiva; in confronto alla percentuale di sviluppo del mercato mondiale, pari allo 0,45%, che dimostra un’enorme capacità di sviluppo a livello globale.
La crescita consistente del mercato informatico del ricondizionamentonegli ultimi 4 anni ha verificato un incremento CARG del 30,7% e nell’ultimo biennio è passato da 3,1 miliardi di euro (2015) a 6,9 miliardi di euro (2017), dimostrando un mercato in crescita esponenziale.

Tra le ragioni che lasciano immaginare una rivoluzione refurb la crescente domanda di laptop e PC e il conseguente aumento di produzione dei RAEE (Rifiuti di Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche) sono sicuramente elementi da tenere in considerazione.
Le garanzie di cui parlavamo prima assicurano alle aziende interessate a spendere meno per il proprio pacchetto informatico una sicurezza nella scelta dei prodotti ricondizionati. Questo elemento è un fattore cruciale della crescita del mercato refurb.
Inoltre, la possibilità di reinserire nella catena produttiva dispositivi End Of Life, per le aziende rappresenta un’opportunità di risparmio sui costi di smaltimento molto importante

A livello mondiale, oltre a Europa e USA, viene individuata l’Asia come una delle aree in cui il mercato dei prodotti ICT ricondizionati potrebbe svilupparsi più velocemente: con l’aumento di start up (soprattutto in India, terzo mercato al mondo per gli smartphones) che hanno a disposizione bassi budget, cresce la domanda di prodotti informatici a basso costo.

Di recente, IDC ha rilasciato il report Worldwide Used Smartphone Forecast, 2016–2020 che analizza l’andamento del settore con particolare riferimento agli smartphone. Negli ultimi anni si è verificata una crescita molto forte dei prodotti refurb e le analisi indicano che nel prossimo futuro i numeri sono destinatia crescere:il mercato per gli smartphone usati passerà da 81,3 milioni di dispositivi veicolati nel 2015 a 222,6 milioni nel 2020, pari a un tasso di crescita composto annuo del 22,3%.

Green Idea Technologies ha sviluppato ICT Eco Management, la suite che permette di adottare un modello circolare al proprio pacchetto informatico, attraverso il calcolo delle emissioni di CO2e, l’acquisto di prodotti ricondizionati, la valorizzazione e la vendita dei propri dispositivi End Of Life (trasformati da rifiuto in risorsa) e la certificazione dell'impatto ambentale.

Per saperne di più è sufficiente compilare questo form.
Verrete ricontattati da un nostro esperto che proporrà le migliori soluzioni a livello economico e ambientale per voi e la vostra azienda.

B the Change. Il Futuro è Circolare.

Per approfondire:

https://www.soiel.it/news/dettaglio/usato-ricondizionato-ecosistema-mobile/

https://www.soiel.it/news/dettaglio/2018-cosa-aspettarsi-ICT-italia/

http://greenideatech.com/cosa-sono-i-raee-1

http://greenideatech.com/informatica-sostenibile-i-18-step-del-ricondizionamento-1

http://greenideatech.com/l-informatica-sostenibile-refurbished-remanufactured-it

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

Ecco alcuni dei nostri servizi.

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.
I cookie sono piccoli file di testo che possono essere utilizzati dai siti web per rendere più efficiente l'esperienza per l'utente.

La legge afferma che possiamo memorizzare i cookie sul tuo dispositivo se sono strettamente necessari per il funzionamento di questo sito. Per tutti gli altri tipi di cookie ci serve il tuo permesso.

Questo sito utilizza diversi tipi di cookie. Alcuni cookie sono posti da servizi di terzi che compaiono sulle nostre pagine.

I cookie necessari aiutano a contribuire a rendere fruibile un sito web abilitando le funzioni di base come la navigazione della pagina e l'accesso alle aree protette del sito. Il sito web non può funzionare correttamente senza questi cookie.
I cookie per le preferenze consentono a un sito web di ricordare le informazioni che influenzano il modo in cui il sito si comporta o si presenta, come la lingua preferita o la regione che ti trovi
I cookie statistici aiutano i proprietari del sito web a capire come i visitatori interagiscono con i siti raccogliendo e trasmettendo informazioni in forma anonima.
I cookie per il marketing vengono utilizzati per monitorare i visitatori nei siti web. L'intento è quello di visualizzare annunci pertinenti e coinvolgenti per il singolo utente e quindi quelli di maggior valore per gli editori e gli inserzionisti terzi.
I cookie non classificati sono i cookie che sono in fase di classificazione, insieme ai fornitori di cookie individuali.